Mon - Sat 8.00/18.00

Green tour

Pedaliamo nei famosi quartieri della movida romana

Program (2 ore 30 minuti)

  • 1

    Campo dei Fiori

  • 2

    Ghetto ebraico

  • 3

    Isola Tiberina

  • 4

    Circo Massimo

  • 5

    Giardino degli Aranci

  • 6

    Piramide

  • 7

    Testaccio

  • 8

    Trastevere

  • 9

    Campo dei Fiori

Ti piacerebbe poter godere del fascino di Roma senza pensare ad autobus, taxi, metropolitana e folla?
Vorresti conoscere tutti i segreti della Città Eterna evitando camminate lunghe e stressanti sotto il sole cercando di visitare il più possibile per paura di non avere abbastanza tempo?
In questo caso, noi di Leading Roma abbiamo la soluzione giusta per te: si tratta di un tour in bicicletta passando per le tappe che hanno fatto la storia di Roma, che vi permetterà di conoscere tutte le bellezze della città.

Le Tappe del tour

Il nostro tour inizierà da Campo de Fiori, una tra le piazza più famose e suggestive di tutta la città.
Campo de Fiori possiede una doppia anima: di giorno ospita un mercato tra i più tipici e folkloristici di Roma, e di notte diventa punto di ritrovo per tantissimi giovani romani grazie alla grande quantità di locali che ospita.
Inoltre, oltre al grande valore umano, Campo de Fiori possiede una grandissima valenza storica, rappresentata dalla statua di Giordano Bruno, filosofo arso nel 1600, che si staglia esattamente al centro della piazza.
Subito dopo Campo de Fiori, ci sposteremo verso il Ghetto Ebraico, costituito per volere di Papa Paolo IV nel 1555, dove ci soffermeremo soprattutto sulla splendida Piazza Costaguti, che prende il nome dall’omonimo sfarzoso palazzo.
Attraverseremo il Ghetto per arrivare poi sul Ponte Fabricio, che ci permetterà di ammirare la suggestiva Isola Tiberina, una piccola isola, appunto, che affiora proprio dalle acque del Tevere e che a tutt’oggi ospita un ospedale e qualche abitante.
Sono moltissime, inoltre, le leggende ed i miti della storia romana legati a questa isola, che avremo il piacere di illustrarvi strada facendo.
Arriveremo poi al Circo Massimo, un grandissimo prato oblungo che, nella sua epoca migliore, riusciva ad ospitare fino a 300.000 persone.
Il Circo Massimo, in epoca romana, era estremamente famoso per i giochi, le naumachie e le corse dei carri che si svolgevano al suo interno.
Terminata la visita del Circo Massimo sposteremo la nostra attenzione su uno tra i posti più suggestivi di tutta Roma: percorrendo una piccola salita, giungeremo al famosissimo Giardino degli Aranci, sul colle Aventino.
Dalla terrazza del giardino avremo la possibilità di ammirare una tra le illusioni ottiche più suggestive di sempre: più ci avvicineremo alla balconata, più la cupola della Basilica di San Pietro sembrerà diventare sempre più grande. Vi lascerà senza fiato.
Lasceremo il Giardino degli Aranci per dirigerci verso uno dei quartieri storici di Roma, percorreremo via Marmorata, cosi chiamata per via dei grandi depositi di marmi e pietre che, via terra o via mare, arrivavano a Roma e venivano ammassati proprio qui in attesa di essere poi venduti o lavorati.
Passando per Via Marmorata ci accorgeremo di una grande piramide in stile egizio: parliamo della Piramide Cestia, la settima tappa del nostro tour.
La Piramide Cestia, costruita intorno al 12 a.C., sembra essere la tomba del pretore Caio Cestio Epulone il quale, ispirandosi alla cultura egizia che all’epoca influenzava moltissimo quella romana, decise di nascondere al suo interno il suo tesoro.
Percorrendo la via finiremo per arrivare nel cuore di uno tra i quartieri più famosi e storici di Roma, il Rione Testaccio.

Il nome deriva dal monte di 35 metri, Mons Testaceus per l’appunto, formato da detriti e cocci che arrivavano a Roma attraverso il Porto di ripa Grande e che, accumulatisi secolo dopo secolo, non vennero mai più utilizzati.
Pedaleremo per il suggestivo quartiere di Testaccio e arriveremo a Trastevere, un altro tra i luoghi più caratteristici della Città Eterna, teatro di moltissimi film dei grandi registi del neorealismo italiano.
Quartiere popolare, folkloristico e suggestivo di Roma, Trastevere ospita luoghi meravigliosi, come la Basilica di Santa Maria in Trastevere, e Piazza Trilussa, dedicata ad uno dei più grandi poeti romani, Trilussa appunto.
Dando le spalle alla piazza, pedaleremo su Ponte Sisto, un ponte costruito tra il 1473 ed il 1479 per permettere l’attraversamento del Tevere a papa Sisto IV.
Per terminare il nostro tour torneremo a Campo de Fiori che, secondo la leggenda, deve la sua denominazione a Flora, amante del condottiero romano Pompeo.

Scegliete di conoscere tutte le meraviglie della Città Eterna con noi di Leading Roma, percorrerete tutti i luoghi meravigliosi e più suggestivi della città in bici senza lo stress dei mezzi pubblici e del traffico, con un rispetto dell’ambiente circostante senza eguali.

 

Tour correlati